lunedì 27 marzo 2017

Lettura Settimanale dei Tarocchi: 27 marzo - 2 aprile 2017

Eccoci con la Lettura Settimanale dei Tarocchi con i preziosi consigli e l'illuminante guida che ci offrono gli Arcani


Buongiorno!
Bentrovati, bentrovate!

Eccoci con il nostro appuntamento settimanale con la lettura delle Carte, la lettura degli Arcani, affinché ci diano le loro preziose indicazioni, suggerimenti, la loro guida per questa settimana che va dal 27 marzo al 2 aprile.
Questa settimana, martedì, ci sarà anche la Luna Nuova... bellissima questa maschera della Luna... potrei fare tutta le lettura con la maschera...

Allora, cominciamo... Chiediamo consiglio alle carte e quindi concentrazione, raccoglimento, meditazione, respiro profondo, connessione... Chiedo agli Arcani di offrirci gentilmente la loro guida per questa settimana dal 27 marzo al 2 aprile.

Ok, ci siamo. Per me, la settimana scorsa, con le indicazioni che mi hanno dato, è stata molto precisa, è stata davvero così.
Cominciamo dal taglio. Cominciamo bene: Due di Spade e Arcano XIII, caspita! Potentissimo!
Arcano XIII sul Due di Spade. La prima indicazione che arriva, prima di prendere le 3 carte, parte iniziale, parte centrale e parte finale della settimana, è che da fare un lavoro di pulizia, profonda trasformazione (Arcano XIII) su quei legami (Due di Spade) che non viviamo con serenità, con complicità e con un senso di comunione e di condivisione, ma che ci provocano tensione.

Ecco, bisogna andare a lavorare su quella cosa lì, è la prima cosa sulla quale gli Arcani ci stanno richiamando, stanno attirando la nostra attenzione.

Bene, 3 carte... parte iniziale, parte centrale e weekend, parte finale della settimana.

Ragazze, o non abbiamo lavorato bene la scorsa settimana su questo Quattro di Denari  oppure, molto più probabilmente, dobbiamo proseguire in questa direzione, perché evidentemente è la direzione giusta, continuare a consolidare, quello che è il nostro lavoro, tutto ciò che ci offre sicurezza, quindi il lavoro, l'abitazione, il nutrimento, l'alimentazione, tutto ciò che ci dà benessere e assicura la nostra sopravvivenza, continuiamo a lavorare in quella direzione perché evidentemente ce n'è ancora bisogno, quindi radichiamoci, rinforziamoci con questo Quattro di Denari, con questo Quattro di Terra.

In effetti è una cosa che avevo già sentito e che sto facendo, l'ho sentita molto mia questa settimana, ci ho lavorato e mi ha dato un sacco di risultati e quindi sì, va bene, la accolgo, mi sembra un'ottima indicazione.

Seconda carta: Cavaliere di Bastoni.
Bastoni è seme di Fuoco, energia, un'energia che deve divampare, quindi dobbiamo muoverci - il Cavaliere si sposta, è movimento - dobbiamo andare nella direzione della creazione, dobbiamo proseguire.

Evidentemente questo lavoro di radicamento che stiamo facendo con il Quattro di Denari dev'essere incrementato proprio con l'agire, con il fare, con il portare avanti, con il portare a compimento, con il perseverare. E c'è spostamento: comporterà il muoverci, fare qualcosa che non sarà legato al posto e ai luoghi abituali a cui facciamo riferimento, ci sarà da esplorare, da andare, da muoverci, da spostarci: non abbiamo paura del movimento, non temiamo questo spostamento.

Questa settimana, nella parte centrale, ci sarà da cavalcare il nostro destriero e andare alla conquista.

Per l'ultima parte della settimana, weekend all'insegna dell'Eremita.
E' bello quando arrivano delle carte che da una parte ci indicano di proseguire, ci spronano ad andare avanti, però poi arriva qualcosa che va a compensare, un po' come lo Yin e lo Yang, che si alternano: fase di espansione e fase di chiusura, di raccoglimento.
L'Eremita ci invita a un momento di attenzione, a focalizzare la nostra attenzione su quello che abbiamo raccolto, su quello che abbiamo imparato, fare tesoro della nostra esperienza.

L'Eremita prima di proseguire si ferma un attimo, tira su questa bella lanternina e dice: "Cosa ho imparato fino ad adesso? Cosa devo trattenere in me delle esperienze passate? Cosa è prezioso, cosa devo far diventare mio, cosa devo lasciare sedimentare, fare diventare parte del mio Io e cosa devo lasciare andare?"

Quindi ci sarà un weekend all'insegna del raccoglimento e della valutazioni: quali sono le parti importanti, l'esperienza?
L'Eremita è saggezza, la saggezza che deriva dall'esperienza, dalla vita vissuta. E' un po' incurvato, perché a volte le esperienze pesano, ma è un momento di crisi costruttiva, una crisi di cui poi raccogliamo l'eredità.
Quindi ascoltiamo, fermiamoci un attimo a fare tesoro di tutto quello che ci è arrivato in questa settimana, quindi alla fine tiriamo un po' le fila di quello che è successo in modo da non disperdere tutto quello che di prezioso ci è arrivato questa settimana.

Bene... ringrazio in primo luogo gli Arcani che sono stati così illuminanti, che ci aiutano e ci sostengono nel nostro percorso di crescita e ci accompagnano in questo viaggio che chiamiamo Vita.
Ringrazio tutti voi e tutte voi che mi seguite con il vostro affetto, che ricambio enormemente.

Buon proseguimento, un abbraccio a tutti e a tutte... Grazie! 💖


Nessun commento:

Posta un commento

Su di me


Ciao, sono Bianca Adriano.

Aiuto le persone a Sbloccare la propria Vita, Potenziare l'Intuito, decifrare i Messaggi dell'Anima, connettersi con i propri Spiriti Guida, Maestri e Angeli.
Uso Terapie Olistiche Integrate: Tarocchi, Oracle Cards, Sciamanesimo, Chakra, Shiatsu, Meditazione Guidata

Per un Consulto o un percorso insieme chiamami al
392.65.77.244 oppure scrivi a biancaadriano1@gmail.com