Per accedere subito e GRATIS alla Meditazione Rilassante in formato audio mp3 clicca qui: http://eepurl.com/bVHQiz

martedì 29 settembre 2015

La Posta dei Tarocchi: "Se esce l'Eremita, lui mi ama?"



"Buon pomeriggio Bianca,
sono un’appassionata di tarocchi e riesco a leggerli abbastanza bene agli altri ma su di me ho qualche problema perché mi sento molto coinvolta.
Per evitare di “autoingannarmi” ho tirato fuori una sola lama alla mia domanda (lui mi ama?), un quesito che per me è diventato davvero un arcano perché i tarocchi (anche fatti da altri per me) mi hanno sempre detto che io ho colpito il suo cuore e che lui prova amore per me, ma di fatto nella realtà lui ha sempre smentito questa verità confermandomi a viva voce che sono un’illusa e che non è assolutamente vero che lui mi ama.
Ora, sentendomi spaesata, perché penso che i tarocchi non mentano affatto, ho chiesto chiarezza alle carte e per ben due volte esse mi hanno sempre risposto con la medesima lama: l’eremita.
Se dovessi essere obiettiva sembrerebbe che lui voglia riflettere, che voglia restare da solo per capire cosa prova, che voglia essere prudente e che nel suo cuore prova un amore sincero e non una banale attrazione.
Io ci vedo questa interpretazione, potresti dirmi come vedi o interpreteresti tu questo ennesimo e chiaro messaggio dei tarocchi?
Ti ringrazio molto se mi aiuti a capire.
Un cordiale saluto
C."

Cara C.
benvenuta!
Grazie per avermi scritto e richiesto il mio parere.

Vediamo un po' cosa può significare questo Eremita nella tua situazione.

Il personaggio rappresentato sulla carta numero nove degli Arcani è il penultimo della prima serie decimale, quella che va da 1 a 10, che si conclude con La Ruota della Fortuna, e si guarda indietro.
Più che essere proiettato in avanti, come può essere il Matto, si sofferma sul passato, si ripiega su se stesso, fa un bilancio della sua vita, delle esperienze passate.

L'Eremita è anche il simbolo dell'Autunno, che come raccontavo in questo post, è il momento della raccolta e della valutazione, della scelta di cosa trattenere e di cosa liberarci.
E' sicuramente un personaggio portato alla riflessione e all'introspezione, alla sua ricerca personale, al significato della sua vita. Molto incentrato su di sé, meno accogliente verso le esigenze altrui.
Il nome stesso - Eremita - rimanda a un personaggio solitario e introspettivo.
E' il vecchio saggio che ha imparato dalla vita, il filosofo.
Rimanda a solitudine, distacco, saggezza e freddezza.

Di lui Jodorowsky dice: "E' l'equivalente, più umano e più freddo del grande archetipo paterno e solare dell'Acanto XVIIII [il Sole, n.d.r]. Raffigura, così un padre assente, taciturno, lontano o scomparso".

Nel tuo caso direi che gli elementi di chiusura e isolamento di questa persona prevalgono.
E non sono da trascurare, anzi, le parole, seppure dure e dirette, che lui stesso ti ha detto confermandoti che, purtroppo, non ricambia i tuoi sentimenti.

Piuttosto domandati: cosa potrebbe volermi mostrare questo personaggio? Cosa vuol farmi vedere con la sua lanterna? Dove devo portare lo sguardo e la mia attenzione?

Mi auguro che questo chiarimento possa aiutarti a comprendere meglio il significato di questa carta, che sicuramente vuole dire qualcosa anche a te.

***


Sono Bianca Adriano, lettrice e interprete di Tarocchi.

Aiuto le persone a sbloccare la propria Vita, potenziare l'Intuito, decifrare i Messaggi dell'Anima.
Per farlo uso Terapie Olistiche Integrate: Tarocchi, Oracle Cards, Sciamanesimo, Chakra, Shiatsu, Meditazione Guidata.

Studiosa di Tarocchi come metodo di conoscenza di sé e come metodo di divinazione.

Tengo Corsi sui Tarocchi a tutti i livelli e faccio Consulti.

Per avere il tuo Consulto scrivi a biancaadriano1@gmail.com o telefona al 392.65.77.244

Nessun commento:

Posta un commento