giovedì 10 ottobre 2013

Tarocchi: usare le carte solo al diritto o anche al rovescio?




Quando interroghiamo i Tarocchi e facciamo le nostre stesure abbiamo la possibilità di usare le carte solo diritte oppure sia al diritto che al rovescio.
In questo secondo caso, quando mescoliamo il mazzo giriamo le carte in modo che possano uscire in entrambi i versi.

Personalmente, però, ho scelto di usare i Tarocchi solo con il verso diritto.

Ritengo queste carte depositarie di un'antica e ancestrale saggezza.
Interrogarle, per me, significa rivolgermi a questa saggezza.

Quando faccio loro una domanda è come se la facessi ad un grande Saggio.
E l'atteggiamento di un grande Saggio è quello di indicare una Via.
La risposta non è mai una condanna, né una sentenza.
E' una Via, per l'appunto.
Una strada che posso scegliere.
E se è la strada indicata da una saggezza antica sarà la strada migliore per me, quella che mi farà crescere, che mi farà evolvere, che mi farà andare verso il mio Sè.

Usare le carte al rovescio significa sottolineare ed enfatizzare i significati negativi.
E questo non è utile nell'ottica di una crescita.

I Tarocchi sono il Maestro.
Un Maestro che amorevolmente mi accompagna lungo il mio cammino, aiutandomi a scegliere nelle piccole e grandi decisioni della mia Vita.

Nessun commento:

Posta un commento

Su di me


Ciao, sono Bianca Adriano.

Aiuto le persone a Sbloccare la propria Vita, Potenziare l'Intuito, decifrare i Messaggi dell'Anima, connettersi con i propri Spiriti Guida, Maestri e Angeli.
Uso Terapie Olistiche Integrate: Tarocchi, Oracle Cards, Sciamanesimo, Chakra, Shiatsu, Meditazione Guidata

Per un Consulto o un percorso insieme chiamami al
392.65.77.244 oppure scrivi a biancaadriano1@gmail.com