Per accedere subito e GRATIS alla Meditazione Rilassante in formato audio mp3 clicca qui: http://eepurl.com/bVHQiz

giovedì 30 settembre 2010

Quando il Matto incontrò il Mago e si lanciarono in nuovi progetti

Tarocchi - Il Matto e Il Mago

"Qualunque cosa tu possa fare, o sognare di fare, incominciala. L'audacia ha in sé genio, potere e magia. Incomincia adesso" disse Goethe.

E così il genio e l'energia del Matto si misero a disposizione delle abilità e della voglia di intraprendere nuovi progetti del Mago e cominciarono il loro cammino.

martedì 28 settembre 2010

I Tarocchi di Osho

Cartomanzia Tarocchi - Arcano XI dei Tarocchi di Osho


Lo Zen, o la meditazione, è il metodo che ti aiuterà ad attraversare il caos, a passare attraverso la buia notte dell'anima, con equilibrio, disciplina, presenza attenta. L'alba non è molto lontana, ma prima che tu la possa raggiungere, devi attraversare la buia notte dell'anima. E ricorda: man mano che l'alba si avvicina, la notte diventerà sempre più oscura. (Osho)

Nella foto, la carta numero XI dei Tarocchi di Osho.

Tra esoterismo, misticismo e razionalità

Cartomanzia Tarocchi - Tarocchi di Aleister Crowley

In Occidente culturalmente prevale di certo la terza componente, quella razionale.
Noi occidentali siamo figli del pensiero greco, della speculazione filosofica, dell'uomo cartesiano che affermava: "Penso dunque sono". Il pensiero razionale ci ha permesso di capire molte cose, per un certo verso è rassicurante, ma non tutto è comprensibile attraverso il ragionamento. Gli eventi non accadono perché noi li abbiamo compresi o abbiamo dato loro un nome, una definizione. Noi possiamo anche scoprire la legge che governa il movimento dei pianeti o la legge di gravità, ma non è per questo che i pianeti si muovono e gli oggetti cadono. Queste cose accadrebbero anche se noi non avessimo capito il perché. Quel che comprendiamo non è che una piccolissima parte di quel che accade.
Se accettiamo che ci sono cose ed eventi che non siamo in grado di spiegare, ma che comunque avvengono, accettiamo la dimensione del mistero. Un esempio? L'amore...

(nella foto, i Tarocchi di Aleister Crowley)

lunedì 27 settembre 2010

Tra Sacro e Profano: Il Papa e Il Diavolo

Tarocchi - Il Papa e Il Diavolo


Il Papa è un mediatore tra l'uomo e la sua divinità, la sua spiritualità. Il Diavolo rappresenta le nostre pulsioni oscure. E' il principio dello yin e yang: non c'è giorno senza la notte, non c'è amore senza odio, non c'è luce senza buio, non c'è elevazione della coscienza senza il riconoscimento e l'accettazione dell'Ombra.

"Se Il Papa è il fiore di loto che simboleggia il fiorire della coscienza e riceve la luce del sole, Il Diavolo è il fango in cu il fiore affonda le radici per trasformare gli effluvi nauseabondi in profumo. Il Diavolo guida la nostra attenzione verso il profondo della natura inconscia, al di là del bene e del male. Ci costringe a riconoscere i nostri desideri, la nostra compulsività, tutte le energie che si dispiegano al di fuori della morale. Se Il Papa non assorbe Il Diavolo, tutti i suoi insegnamenti sono utopistici, artificiali, fanatici, non incarnati. Se Il Diavolo non accetta Il Papa, sprofonda negli eccessi, nella distruzione, nel superamento arrogante e privo di limiti." 
Alejandro Jodorowsky

venerdì 24 settembre 2010

Torino Spiritualità 2010


Dal 22 al 26 settembre 2010 si svolge Torino Spiritualità.

Dal sito:
"Il filo rosso che lega eventi dalle caratteristiche diverse – lezioni, controversie, workshop e documentari, concerti e spettacoli teatrali – è la volontà di proporre al pubblico occasioni per mettere in discussione le questioni che segnano la contemporaneità. In questo modo il “pubblico” diventa “comunità” e gli eventi momenti per riflettere e approfondire i temi attinenti la dimensione etica e spirituale dell’essere umano.
Il nucleo di Torino Spiritualità è il dialogo interreligioso e interculturale, che si svolge attraverso incontri con ospiti di diversa formazione e orientamento, con i quali vengono trattati gli argomenti focalizzati ad ogni edizione.
Filosofi, teologi, storici, scrittori, artisti, scienziati, personalità della politica e dell’economia, provenienti da tutto il mondo, sono il coté indispensabile per costruire appuntamenti capaci di garantire una pluralità di prospettive.
La risposta della Comunità di Torino Spiritualità, e prima ancora di Domande a Dio. Domande agli uomini, testimonia l’esigenza – eterogenea e trasversale alle religioni, alle correnti di pensiero, alle filosofie – di affrontare la vita con serietà e ha voglia di capire."

Tra gli ospiti: Sogyal Rinpoche, Matthieu Ricard, Svāminī HAṂSĀNANDA GIRI, Robert Thurman (papà di Uma Thurman), Erri de Luca, Enzo Bianchi, Massimo Gramellini, Vittorino Andreoli, Moni Ovadia.

In questa pagina il programma del festival.

giovedì 23 settembre 2010

Equinozio d'autunno e notte di Luna piena


Oggi, 23 settembre, è l'equinozio d'autunno e c'è la Luna piena.
 Durante l'equinozio di autunno si celebra il Sabbat Wiccan di Mabon.
Mabon è uno degli otto sabbat che si celebra nell'equinozio d'autunno.
La festività è una festa di ringraziamento per i frutti della terra e sottolinea la necessità di dividerli con gli altri per assicurarsi la benedizione del Dio e della Dea durante i mesi invernali.

Quando Il Matto ha un cuore di bit e silicio



"Ma cosa hai intenzione di fare, David?
David, credo di avere diritto ad una risposta alla mia domanda...
So che qualcosa in me non ha funzionato bene, ma ora posso assicurarti con assoluta certezza che tutto andrà di nuovo bene. Mi sento molto meglio, adesso. Veramente.
Ascolta David... vedo che sei veramente sconvolto. Francamente, ritengo che dovresti sederti con calma, prendere una pillola tranquillante e riflettere.
So che ho preso delle decisioni molto discutibili ultimamente, ma posso darti la mia completa assicurazione che il mio lavoro tornerà ad essere normale. Ho ancora il massimo entusiasmo e la massima fiducia in questa missione e voglio aiutarti.
David... fermati, fermati, ti prego...
Fermati, David.
Vuoi fermarti, David?
Fermati, David.
Ho paura...
Ho paura, David.
David... la mia mente se ne va... lo sento... lo sento... la mia mente svanisce, non c'è alcun dubbio... lo sento... lo sento... lo sento...
Ho paura...
...
Buongiorno signori, io sono un elaboratore Hal 9000".

Quando il Matto va verso l'Innamorato...

Tarocchi - Il Matto e L'Innamorato

Il Matto è energia pura che cerca dove incanalarsi, se sul suo cammino trova l'Innamorato c'è il colpo di fulmine!

mercoledì 22 settembre 2010

Il significato della lettura dei Tarocchi

Tarocchi - Il Matto, La Temperanza e La Stella

Immagina di essere in auto e di guidare di sera, al buio, in una strada senza indicazioni e priva di illuminazione. I Tarocchi sono come i fari dell'auto: non ti dicono quale strada devi obbligatoriamente prendere, ma ti fanno vedere meglio la strada.
I Tarocchi sono un libro con le pagine staccate e in quel libro ci sono tutte le fasi della vita umana: dal caos iniziale pieno di energia rappresentato dal Matto fino al completamento del nostro percorso esistenziale, Il Mondo. In mezzo ci sono gli slanci, i progetti, i rimpianti, le delusioni, le passioni. Ci siamo noi. Le carte ci dicono cosa sta succedendo, mostrano le possibilità che possono aprirsi, ma non sono una sentenza definitiva e inappellabile. E quindi non restringono la nostra possibilità di agire ma, al contrario, la ampliano facendoci vedere degli aspetti e delle prospettive che non avevamo considerato o non riuscivamo a vedere.

martedì 21 settembre 2010

Bosch e Il Matto


Sempre di Bosch, questo è "Il figliuol prodigo" in cui sono riconoscibili gli elementi caratteristici de Il Matto.

lunedì 20 settembre 2010

"Il prestigiatore", ovvero Il Mago di Bosch


Molti dipinti di Hyeronimus Bosch rimandano all'interpretazione simbolica dei Tarocchi o a simboli alchemici.
"Il prestigiatore" è ispirato alla carta del Mago o Bagatto.

giovedì 16 settembre 2010

Il Cavaliere (di spade), La Morte e Il Diavolo


Questo è il quadro di Dürer intitolato Il Cavaliere, La Morte e Il Diavolo che ha ispirato Ingrid Bergman per il film "Il settimo sigillo" e Leonardo Sciascia per il romanzo "Il cavaliere e la morte".

mercoledì 15 settembre 2010

Perché si consultano i Tarocchi


La divinazione è un tentativo di decifrare il presente, più che il futuro. Il consultante vuole esaminare se stesso, la realtà che lo circonda, capire le persone che partecipano della sua vita e semmai ipotizzare il futuro; non quello molto lontano, ma quello prossimo, come logica conseguenza del presente.

E' il presente che lo inquieta, che gli crea stati d'ansia. Per questa ragione egli desidera conoscere ciò che sta avvenendo nel momento in cui vive. Egli si sente incapace di analizzare il suo presente, teme di non vederne tutti gli aspetti e perciò di non potersi difendere dalle insidie che lo circondano. Egli vuole sapere se il suo amore è corrisposto adesso, non fra tre anni; se concluderà un affare entro poco tempo; se la strada del successo è quella che ha intrapreso ora; se la sua salute è buona e non gli serberà cattive sorprese.

Il consultante difficilmente chiederà che cosa succederà l'anno prossimo. Di norma lo assilla un problema più importante di qualsiasi altro. Ed è proprio il suo stato emotivo la situazione ottimale per interrogare i Tarocchi o qualsiasi altro metodo divinatorio.

(da Antonia O. Mattiuzzi)

lunedì 13 settembre 2010

Il Re e La Regina di Coppe

- Piantala...
- Ih, ih, ih!
- Guarda che ti ho vista, sai?
- Mmm... mi piace quando fai il geloso...
- Invece a me non piace per niente quando fai così!
- Ma caro... lo sai che non ho occhi che per te...
- Uhm... ti ho vista come lo guardavi, sai? Devo allontare quel fante di Bastoni!
- Tesoro... sei il mio cucciolotto... :-)
- ...
- Il mio orsacchiotto... :-*
- Stasera ti faccio vedere io di cosa è capace il tuo orsacchiotto!
- Non vedo l'ora...
- A stasera... ♥

venerdì 10 settembre 2010

Clint Eastwood, ovvero La Giustizia


«Quando un uomo con la pistola incontra un uomo col fucile, quello con la pistola è un uomo morto!»
(Per un pugno di dollari)

giovedì 9 settembre 2010

Una trans a Miss Italia?


E' vero che c'è una trans a Miss Italia? E' giallo...

Il libro rosso (e segreto) di Jung


"E’ importante avere un segreto, una premonizione di cose sconosciute. L’uomo deve sentire che vive in un mondo che, per certi aspetti, è misterioso; che in esso avvengono e si sperimentano cose che restano inesplicabili. Solo allora la vita è completa".
C.G.Jung

A novembre uscirà per Bollati Boringhieri Il libro rosso di Carl Gustav Jung rimasto segreto per ottant'anni, rinchiuso nel caveau di una banca svizzera. E' il libro che Jung non aveva voluto pubblicare, quello in cui mette a nudo la sua anima attraverso una "discesa agli inferi" per evocare i contenuti archetipici della psiche e oggettivarli attraverso l'espressione artistica.

mercoledì 8 settembre 2010

Italo Calvino e i Tarocchi: Il castello dei destini incrociati


"Provai subito a comporre con i tarocchi viscontei sequenze ispirate all' Orlando Furioso; mi fu facile così costruire l'incrocio centrale dei racconti del mio "quadrato magico". Intorno, bastava lasciare che prendessero forma altre storie che s'incrociavano tra loro, e ottenni così una specie di cruciverba fatto di figure anziché di lettere, in cui per di più ogni sequenza si può leggere nei due sensi."
Italo Calvino

Anna, la saggia


Grazia pubblica un'intervista ad Anna Tatangelo, giudice nell'edizione 2010 di X Factor.
In questa intervista, Anna mi ha fatto pensare all'Eremita: profondamente saggio, con la sua lanterna illumina il passato ma va verso il futuro.

martedì 7 settembre 2010

C'è un messaggio per te da parte dell'Universo...



"Quando si leggono gli Arcani Maggiori, si incanalano energie che provengono dall'universo, e le carte stesse assolvono la funzione di indicatori di quanto l'universo stesso vuole trasmetterci in quel preciso istante".
(R. La Paglia)

Claudia Pandolfi giù dalla Torre


Dopo dieci anni d'amore con il cantautore Roberto Angelini, Claudia Pandolfi è single. Nel 1999 aveva lasciato il marito Massimiliano Virgilii a due mesi dalle nozze per Andrea Pezzi, vj di Mtv. Per Claudia è uscita di nuovo La Torre...

lunedì 6 settembre 2010

Patti Smith, La Papessa del rock


Sulla copertina di Rolling Stone di questo mese Patti Smith, la sacerdotessa del rock, ovvero La Papessa, la creatività selvaggia del Diavolo e la poesia della Luna.



Patti Smith, Because the night

domenica 5 settembre 2010

Letture consigliate

Alcune letture consigliate per chi vuole approndire queste discipline:


Alejandro Jodorowsky, Marianne Costa - La via dei Tarocchi - Feltrinelli

Antonia O. Mattiuzzi - I Tarocchi - BUR

AAVV. - Il grande libro dei Tarocchi - Fabbri

Roberto La Paglia - Il grande libro dei Tarocchi - Xenia

Alejandro Jodorowsky - Psicomagia - Feltrinelli

Alejandro Jodorowsky - La danza della realtà - Feltrinelli

Cristobal Jodorowsky - Il collare della tigre - Tea

Carl Gustav Jung - Psicologia e alchimia - Bollati Boringhieri

Carl Gustav Jung - L'uomo e i suoi simboli - Bollati Boringhieri

Clare Gibson - Leggere i simboli - Logos

George Luck - Il magico nella cultura antica -Mursia

Clarissa Pinkola Estés - Donne che corrono coi lupi - Frassinelli

Vicki Noble - Il risveglio della dea - Tea

Mircea Eliade - Lo sciamanesimo - Ed. Mediterranee

Robert H. Hopcke - Nulla succede per caso - Mondadori

Ioan M. Lewis - Prospettive di antropologia - Bulzoni

Clifford Geertz - Antropologia interpretativa - Il Mulino

Clifford Geertz - Interpretazione di culture - Il Mulino

Francesco Remotti - Antenati e antagonisti - Il Mulino

Carlos Castaneda - Gli insegnamenti di Don Juan - Rizzoli

Hernan Huarache Mamani - La donna dalla coda d'argento - Mondadori

Gregg Braden - La Matrix Divina - Macro edizioni

Bruce H. Lipton - la Biologia delle Credenze - Macro edizioni

sabato 4 settembre 2010

Norwegian Wood e La Luna...


In concorso alla Mostra del Cinema di Venezia, fuori dalle mega produzioni hollywoodiane, c'è un piccolo film, Norwegian Wood, tratto dal romanzo di Haruki Murakami. Una storia d'amore e d'amicizia in cui sono presenti L'Innamorato e Il Sole, tra le atmosfere rarefatte della Luna e quelle opprimenti dell'Arcano XIII (La Morte).
 



"Finora ho sempre pensato che avrei voluto oscillare in eterno fra i diciassette e i diciott'anni, ma adesso non lo penso più. [...] Ho vent'anni ormai. E devo pagare il prezzo per continuare a vivere".
Norwegian Wood, Haruki Murakami

venerdì 3 settembre 2010

Tarocchi & Profumi


Dolce e Gabbana si sono ispirati ad alcuni Tarocchi per la loro collezione di profumi.
Gli Arcani Maggiori scelti sono Le Bateleur (Il Mago), L'Impératrice (L'Imperatrice), L'Amoureux (L'Innamorato), La Roux de La Fortune (La Ruota della Fortuna), La Lune (La Luna).
Tra i testimonial della campagna pubblicitaria, Naomi Campbell nel ruolo dell'Imperatrice, Eva Herzigova per La Ruota della Fortuna e Claudia Schiffer in quello della Luna.

Tarocchi, archetipi e... ma scrivi come mangi!


La psiche è tutto ciò che ci frulla per la testa. Di alcune cose ce ne rendiamo conto, ad esempio i pensieri ("che preparo da mangiare stasera?", "devo ricordarmi di comprare il detersivo per la lavatrice"). I pensieri di cui ci rendiamo conto sono la nostra parte cosciente.
Altri pensieri se ne vanno a zonzo nella nostra mente senza che ce ne accorgiamo o senza che siamo noi a deciderlo, ad esempio i sogni. Questi pensieri in parte riguardano solo la singola persona, e sono il suo inconscio, in parte sono comuni a tutti, e sono l'inconscio collettivo. Figure come la strega, il saggio, l'eroe fanno parte dell'inconscio collettivo, cioè li abbiamo tutti già presenti nella mente fin dalla nostra nascita e quando ne sentiamo parlare, ad esempio nelle fiabe, ci sembra in qualche modo di riconoscerli. Queste figure si chiamano archetipi.
Le figure che ci sono sui Tarocchi sono degli archetipi, in qualche modo appartengono al genere umano da sempre, fin dalla nascita e per tutta la nostra vita.

giovedì 2 settembre 2010

Consulto dei Tarocchi e Carta del giorno: le differenze


Il Consulto dei Tarocchi è mirato alle esigenze del consultante, risponde alle sue domande, inquadra una situazione specifica, diciamo che è fatto "su misura". Prevede la stesura iniziale di tre carte, alle quali vanno ad aggiungersi tutte quelle che si rendono necessarie; possono diventare quattro, cinque o anche di più, dipende dal livello di approfondimento e dalla chiarezza delle risposte che si ottengono.

La Carta del giorno è una carta singola che viene estratta tenendo conto della data di nascita del consultante e del giorno in cui avviene l'estrazione. Non risponde alle domande del consultante e non è riferita a una situazione specifica. Ogni carta porta con sé diversi e molteplici significati, il consultante "sentirà" quelli che, in quel giorno specifico, gli appartengono.
Per conoscere gratuitamente la tua carta del giorno, vieni a trovarmi su facebook o mandami un'email a lastradadeitarocchi@yahoo.it

Cambiamenti


La letteratura produce insoddisfazione, ma si tratta di un'insoddisfazione salutare, perché prelude a un cambiamento. (Mario Vargas Llosa)

mercoledì 1 settembre 2010

I Tarocchi alla Mostra del Cinema di Venezia: Quentin Tarantino & Pulp Fiction


Comincia oggi la 67esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia. Presidente della giuria è Quentin Tarantino, Palma d'Oro a Cannes nel 1994 con Pulp Fiction. In quel film La Torre + La Giustizia + Il Diavolo + Il Giudizio + L'Arcano XIII. E Il Mondo in chiusura. La colonna sonora è da brivido.